Bioeconomia dei rifiuti e sicurezza alimentare

I video ed i lavori dei relatori, conferenza, 15 marzo 2008 Parma, presso la Facoltà di Economia.

Patrizia Gentilini, oncoematologa, ISDE Italia. Ci relaziona sui rischi sanitari derivanti dai processi d’incenerimento dei rifiuti.

presentazione

video prima parte

Stefano Montanari, dir. Nanodiagnostics srl Modena. Relaziona sulle polveri ultra fini ritrovate nel ciclo della natura: alimenti, atmosfera e nell’uomo.

presentazione

video prima parte

Rossano Ercolini, Rete Nazionale Rifiuti Zero. Gli impianti di trattamento meccanico biologico, costano meno di altri (incenerimento) e servono per raggiungere l’obiettivo rifiuti zero.

“estratto” dal video

Nella terza parte, Rossano Ercolini demolisce la bufala del dissociatore molecolare, forma di gassificazione e/o termolisi, visitato in Islanda e sponsorizzato dai Verdi. L’impianto non funzionava… …produce pochissima energia… …un impianto che tratta 5 mila tonnellate all’anno… …è un bluff e se questa è la mecca di Energo,… stiamo perdendo tempo a parlare di un’alternativa che non esiste (dissociazione molecolare). L’alternativa non è tecnologica ma di tipo organizzativo che ci consenta di proseguire nel nostro viaggio alla caccia delle buone pratiche. Capannori (46.000 abitanti) fa l’80% di raccolta differenziata porta a porta… …sta studiando il residuo a valle del porta a porta per cercare di ridurre ulteriormente quello che va a smaltire, ma anche per studiare le politiche di riduzione… …quali sono quegli oggetti che non si riesce a “digerire”? Sono i pannolini, scarpe vecchie, e materiali cartacei… …il Consorzio Priula come sistema eccellente… …la Provincia di Treviso (857.000 abitanti) ed hanno il 66,6% di raccolta differenziata, manda a smaltimento 103.000 tonnellate all’anno ed il Consorzio Priula ha una produzione pro-capite di 350Kg/anno e la Toscana ha 700Kg/anno; la metà dei rifiuti (Priula)… …e stiamo parlando di una Regione molto sviluppata (Veneto)

presentazione del Comitato sulla prevenzione e buone pratiche

immagini della conferenza

Annunci

Tag: ,

Una Risposta to “Bioeconomia dei rifiuti e sicurezza alimentare”

  1. V2-Day, intervista « Sostenibilità Decrescita e democrazia Says:

    […] vogliano passare dallo status di sudditi a quello di cittadini, lo possono fare, è sufficiente usare internet, digitare la sigla CIP6, andare sul sito dell’ISDE, digitare le parole inceneritore, cancro, […]

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: